I DOGMI

SVILUPPO DELLE ERESIE UMANE IN ORDINE CRONOLOGICO

La preghiera per i morti ed il segno della croce furono ambedue introdotte intorno all’anno 310 d.C. e furono ufficialmente adottate intorno al 500.

La venerazione dei santi, dei martiri e degli angeli fu introdotta verso l’anno:375 d.C.

La celebrazione quotidiana della Messa entrò in uso nel: 394 d.C.

 Il culto di Maria, madre di Gesù, e l’uso dell’espressione “ Madre di Dio ” a lei applicata, ebbe origine nel Concilio di Efeso del:  431 d.C.

 Il monachesimo fu introdotto in Occidente da Benedetto da Norcia, che costruì il suo: 528 d.C. monastero a Montecassino

La dottrina del Purgatorio fu istituita da Gregorio Magno verso l’anno 593 d.C.

 La lingua latina come lingua di culto della chiesa fu imposta da Papa Gregorio I nell’ anno: 600 d.C. Nella chiesa primitiva, secondo l’insegnamento della Bibbia, le preghiere non furono mai rivolte a Maria o ai Santi (Matteo 6: 9; 11:28; Luca 1: 46; Atti 10: 25-26; 14: 14-18).

Questo costume ebbe origine circa nel:  600 d.C. Il papato è di origine pagana. Il titolo di Papa, ossia “ vescovo universale ”, fu dato per la prima volta dall’empio imperatore Foca al vescovo di Roma nell’anno: 610 d.C.

Al fondo di questa concessione vi fu il desiderio di vendetta contro il vescovo Ciriaco di Costantinopoli, che aveva scomunicato l’imperatore perché aveva fatto assassinare il suo predecessore, l’imperatore Maurizio. Il titolo fu tuttavia rifiutato dal vescovo di Roma Gregorio I e fu il suo successore Bonifacio III il primo ad accettarlo.

Il bacio del piede del Papa entrò in uso nel 709 d.C. Il bacio del piede era un omaggio formale risalente all’ epoca in cui gli imperatori pagani di  Roma si facevano adorare come dèi.

Il potere temporale del Papa ebbe inizio nell’ anno: 750 d.C. Quando Pipino, usurpatore del trono di Francia, venne in Italia chiamato da Papa Stefano II per far guerra ai Longobardi consegnò, dopo la vittoria, la città e i suoi dintorni al Papa.

L’adorazione della croce, delle immagini e delle reliquie fu adottata ufficialmente nel:   788 d.C. In seguito alle disposizioni emanate dall’imperatrice Irene di Costantinopoli, la stessa donna che aveva fatto cavare gli occhi al figlio Costantino VI e che poi convocò il concilio dellachiesa su richiesta di Adriano I, allora vescovo di Roma.

L’uso dell’acqua santa, cui si aggiungeva un pizzico di sale e che era poi benedetta

dal sacerdote, fu autorizzato nell’anno: 850 d.C.

 Il culto di San Giuseppe ebbe inizio nell’anno: 890 d.C.

 La canonizzazione dei santi avvenne per la prima volta ad opera di papa Giovanni XV,

nell’anno:  995 d.C.

Il digiuno nel giorno di venerdì e durante la quaresima fu imposto ufficialmente nell’ anno: 998 d.C.

 La messa nel significato di “ sacrificio ” ebbe un lento sviluppo e la frequenza dei fedeli fu resa obbligatoria nel: XI sec.

 Il celibato dei preti fu istituito dal II Concilio Lateranense nel:  1139d.C.

 La corona del rosario, di provenienza orientale-bizantina, fu introdotta da Pietro l’eremita

nell’anno: 1090 d.C. e fu in seguito imitata anche nel mondo islamico.

L’inquisizione contro gli eretici fu istituita dal Concilio di Verona nell’ anno: 1181 d.C.

E determinò lo sterminio di gran parte dei protestanti in Italia.

Le indulgenze (con le quali si rimetteva la punizione per i peccati) furono concesse per la prima volta nel: 850 d.C. da papa Leone IV, a coloro che salivano la “ Scala Santa ”sulle loro ginocchia. La loro  vendita iniziò nell’anno: 1190 d.C. e continuò sino all’età moderna.

Il dogma della Trasmustazione fu decretato da Papa Innocenzo III nell’anno:    1215 d.C.

La confessione dei peccati recitata all’orecchio del prete, fu istituita da Papa Innocenzo nel

Concilio Laterano nel:  1215 d.C.

L’adorazione dell’ostia fu sancita da Papa Onorio III nell’anno:  1220 d.C.

 La Bibbia fu proibita al popolo e messa all’indice dei libri proibiti da Concilio di

Tolosa, nel: 1229 d.C.

 Lo scapolare fu inventato da Simone Stock, monaco carmelitano inglese, nell’ anno: 1287 d.C.

 Il battesimo per aspersione fu legalizzato dal Concilio di Ravenna dell’anno:  1311 d.C.

 La Chiesa Romana proibì il calice della comunione ai fedeli nel Concilio di Costanza dell’anno:  1414 d.C.

 La dottrina del Purgatorio fu considerata dogma nel Concilio Firenze nell’ anno:  1439 d.C.

 

I Sette Sacramenti vennero per la prima volta elencati da Pietro Lombardo nell’anno1160 d.C.,

ma la dottrina dei Sette Sacramenti divenne canonica con il Concilio di Firenze nell’ anno: 1439 d.C.

L’Ave Maria fu codificata nella sua prima parte dalla Bibbia, da Oddo, vescovo

di Parigi, nel 1196, A.D., e nella sua seconda parte, come “ preghiera della chiesa ”,

da Papa Pio V, nel:  1568 d.C.

 La tradizione fu dichiarata di uguale autorità della Bibbia, dal Concilio di Trento, nel: 1545 d.C.

 I libri Apocrifi furono aggiunti alla Bibbia nel Concilio di Trento nel: 1546 d.C.

Tali libri non erano inclusi nella Bibbia ebraica; (Apocalisse 22: 18-19).

Il Credo cattolico di Pio IV fu imposto nel: 1560 d.C.

 La devozione al Sacro cuore fu adottata ufficialmente nel: 1765 d.C.

 L’Immacolata concezione di Maria fu proclamata dogma da Papa Pio IX nell’ anno: 1854 d.C.

 L’infallibilità del Papa fu stabilito dogma da Papa Pio IX nell’ anno:  1870 d.C.

 Il modernismo e tutte le scoperte in disaccordo con lo stato pontificio furono condannate

Da Papa Pio X nell’ anno:  1907 d.C.

 Le scuole pubbliche furono condannate da Papa Pio XI nell’anno: 1930 d.C.

 Maria madre di Dio, questo concetto fu ripetuto da Papa Pio XI nell’ anno:  1931 d.C.

 L’assunzione della vergine Maria, fu proclamata da Papa Pio XII nell’ anno: 1950 d.C.

 Maria regina del mondo, fu proclamato da Papa Pio XII nell’ anno: 1954 d.C.

 Maria madre della chiesa, fu proclamata da Papa Paolo VI nell’ anno:   1964 d.C.

La venerazione dei santi, dei martiri e degli angeli 

santi, angeli, dogma
Santi e Angeli la salvezza dell’ uomo.
il vuoto delle antiche divinità.

Qualsiasi struttura di potere rimane tale solo se ha un ampio consenso tra la popolazione. Sembrerà paradossale, ma anche il potere, se non riesce più a contrastare le forze innovatrici è costretto ad adattarsi per sopravvivere.

La religione si è dovuta adeguare alla morale sociale della maggioranza o rischiare l’abbandono di massa. A dimostrazione di questo si può vedere come i dogmi della Chiesa, i pilastri su cui fonda il credo Cattolico, ritenuti dai fedeli espressione di un volere divino, sono in realtà soggetti ai tempi e alle opinioni umane.

Come la Bibbia dice:

“[…] Non ti farai a te idolo né immagine alcuna, né immagine alcuna delle cose che sono lassù nel cielo, che sono in basso sulla terra, o che è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro, e li servire, perché io, il Signore tuo Dio, sono un Dio geloso, che punisce la colpa dei padri nei figli fino alla terza e alla quarta generazione di coloro che odiano me. (Es. 20/4)

Il culto dei santi e delle immagini dei primi secoli!

Secondo le teorie anti-cattoliche (con i loro famosi “cronologie invenzioni della Chiesa”), la preghiera di santi e angeli, e l’iconografia (icone, immagini, statue ecc) sarebbe stato inventato dalla Chiesa Cattolica Romana l’anno 375.

Ecco una panoramica storica di pratiche cristiane prima 375 dimostra che il culto dei santi e delle immagini già esistenti lì.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...