IL DUBBIO E’ L’ INIZIO DELLA SAPIENZA

Dubium sapientiae initium 

“Il dubbio è l’inizio della saggezza”

 citazione di Aristotele.
Che dire di questa citazione?

Il dubbio può sfidare se stessi, può porre domande prima di agire o di prendere decisioni.

Al contrario, avendolo continuamente impedisce la certezza di andare avanti, di progredire.

Questo può aiutare a non dare subito la vostra fiducia, senza pensare.

Ecco il dubbio, è sinonimo di critica.

Non credete subito a tutto  quello che viene detto.

Le persone vi possono mentire . Se non avete un briciolo di dubbio, vi lascerete intrappolare facilmente.

Ma senza il dubbio il giudizio, è un difetto?

Sicuramente nella nostra società dove le prestazioni e le certezze sono valutati e verità,

Il dubbio non è permesso.

Dubitare continuamente promette sempre una vita di inferno ma sarete in grado di prendere decisioni, è costruire una vita sana e soddisfacente.

Qui dubbio è sinonimo di scetticismo,

ci sono persone che non si fermano a mettere in discussione tutto, sono infelice.

Preferiscono il  nulla il non pensare, non si faranno domande.

Allo stesso modo, nelle relazioni il dubbio è pericoloso,

perché può trasformarsi in gelosia patologica.

 Infine, il dubbio è l’inizio della saggezza a condizione che questo dubbio non sia scandaloso e aiuti ad andare avanti, piuttosto che bloccare.

Il dubbio non è un segno di debolezza, anzi.

Esso consente di essere più forte. Aiuta a credere nel niente ma a tenere la mente critica.

Ci aiuta a crescere e renderci più intelligenti.

La massa è nel dubbio, si fonde si prende e da per scontato tutto quello che viene detto,

e risponde come la pecore.

Il dubbio consente di porci  le domande giuste al momento giusto.

Ma quando si hanno le risposte alle nostre domande, non  c’è più tempo per dubitare.

 trovare il giusto equilibrio,
per non trasformare i  nostri dubbi in ossessioni.
tirannide, sofismo, ipocrisia
la falsità è nascosta dietro una maschera sottile.

Fin dall’infanzia noi siamo inventori, intelligenti e consumatori  avidi di storie che cercano risposte al mistero. Storie di miti e legende che hanno affascinano l’ umanità.

La scienza ci insegna che questi miti e leggende, sono miraggi.

In cambio di questo paradiso perduto dell’infanzia, la scienza ci offre un nuovo incantesimo bagnata dalla luce della verità.

La scienza non ha dogmi.

La sua arma principale è il dubbio, un’assicurazione per la verità.

I suoi nemici sono la fede e la religione,

ma sopratutto la nostra ignoranza, il nostro desiderio di credere e

la nostra riluttanza nella natura per rivelare i suoi segreti.

La fede in una divinita’ avrebbe cambiato parte del cervello
dio, cervello, storia. mistero , arte, caino
Dio pensa di aver creato l’umanità, l’umanità pensa che Dio ha creato loro.

Esistono molte religioni del mondo. Eppure vi è un solo Dio.

Allora,perché ci sono religioni diverse?

Le religioni sono ispirati da Dio
per guidare l’umanità?

Esse sono adattate all’  umanita’?

La libertà di essere è negata.
L’uomo qui non è quindi uno schiavo di se stesso,
ma di un altro schiavo.

Dov’è l’uomo che vive?

Egli ha una grande e pura nostalgia della verità

Ci sono così tante religioni, sette, comunità, che pretendono tutto, di insegnare la pura verità.

Si contraddicono e sono in guerra tra loro.

Non è difficile riconoscere, che l’uomo non si mai preoccupano di capire la Verità.

Così, le varie religioni sono vari disegni di esseri umani,

che ovviamente variano a seconda della loro formazione,

i loro desideri personali, la maturità ..

Falsità: ultima arma di asservire e distruggere le masse ignoranti

dio, cervello, storia. mistero , arte, caino
Falsità: ultima arma di asservire e distruggere le masse ignoranti

La falsità

(da non confondere con la morale) è la principale arma usata dai componenti della parte superiore del sistema piramidale delle nazioni a dominare attraverso la manipolazione, delle masse cieche. Questi addetti ai lavori insalubri, consapevoli volontariamente partecipano al treno dell’inganno, l’umanità è al culmine della vulnerabilità, fragilità e dipendenza assoluta sulla questione e da essa, la subordinazione alle entità spirituali malvagie che sono veri custodi del mondo mortale.Con falsi concetti, competenze assunte, manipolano la psiche delle masse cancellando l’ identità e ferendo l’autostima. Concetti come: prestazioni sportive, prestazioni mentali, le performance economiche, prestazioni scientifiche ecc. tutto questo serve solo per mantenere le masse nell’ignoranza, nella schiavitù, nella miseria.

La fratellanza degli “ILLUMINARKI” rivela lo stato oscurato della coscienza collettiva del popolo.

Una delle cose più importanti da capire è che noi tutti abbiamo sempre un potente alleato e correttamente montato al nostro livello di coscienza, che ci guida attraverso ogni fase del risveglio interiore. Questo è quello che io chiamo il “MAESTRO INTERIORE”.  
coscienza , colletività , spirito
La libertà sta dentro l’universo e il suo spirito…

Non è un’entità esterna che ci dice che cosa fare con le nostre vite o un angelo custode che cerca di proteggerci dai nostri errori, ma un aspetto della nostra coscienza direttamente correlata allo spirito, si forma un tutt’uno con lo spirito universale.

Eppure è totalmente incurante della manipolazione di cui è vittima.

Ma non tutti gli esseri viventi sono domati dal sistema.

Cosa e chi può sottomettere la volontà degli umani? 

Le sue paure?

Tutto ciò che l’uomo non capisce è preoccupante: la notte, la tempesta, la nascita, la morte, la pioggia …….. Per lottare contro le sue paure, ha creato i primi Dei,

responsabili di ciò che l’uomo non potrebbe spiegare

Queste divinità dovevano proteggerlo, ma anche punirlo. Poi si accorse che era conveniente e ha permesso di spiegare e anche ad accettare molte cose. Il potente di questi mondi nascenti  un’altra categoria è diventato i rappresentanti di queste divinità. Questi nuovi sacerdoti al servizio del potere potrebbero vivere in grazia consegnare la buona parola in linea con gli interessi dei principi e potenti. Ma approfittando della credulità delle persone e minacciando l’ira di questi nuovi dei, gli dei potenti e servi del potere e ricchezza sottomettono l’uomo…

Fino a vedere un concetto rivoluzionario: l’unico Dio!

L’umanità avrebbe una sola divinità! Ma gli uomini,hanno diviso il Dio unico in tre entità.

Le religioni sono l’oppio dei popoli, la chiave di volta di un dogma insidioso, credere all’incredibile, pensare l’impensabile, per farci accettare il sistema e farci credere che ciò che accade a noi è solo quello che ci meritiamo.

Così flagello perché crediamo è una pigrizia della mente!

Dio è una creazione degl’ uomini per lenire le loro ansie e paure, dicono gli “illuminarki”, una invenzione della “creatura oppressa” che ha bisogno dell’oppio per sostenere la sua disgrazia. Oppure: Dio è l’unico modo per colmare le lacune nella nostra comprensione del mondo e degli uomini, quelle lacune che prima o poi il progresso della scienza riempirà. 

Sai quelle profonde riflessioni dell’intelligenza umana.

L’esistenza di Dio sembra così necessaria all’uomo per la sua esistenza semplice, l’uomo ha un senso, l’idea di Dio che sembra creato dal nulla per incontrare l’uomo. Un padre ideale, creato per l’amore … che ama l’uomo la sua creazione, e gli mostra ciò che deve fare su terra. In caso contrario, la vita è assurda. Devi essere creato per una buona ragione, in caso contrario,

cosa facciamo sulla terra?

Abbiamo bisogno di una origine che spiega la nostra presenza qui e il senso.

 Accettare che Dio esiste, è tutto più facile.

Dio è uno stimolante, come una droga.

“… Non abbiamo mai visto sulla terra a chiunque di creare qualcosa dal nulla ..
‘ma questo dovrebbe essere facile da Dio, in quanto egli è onnipotente.
-Come Sappiamo che è onnipotente ??
………

Gli uomini accusano gli Dèi dicendo che sono dei loro mali autori. Si tratta di se stessi, con la loro presunzione, per così dire, con le loro follie, ottenere la sofferenza che il loro destino non è incluso.
Platone, Alcibiade. 

……..

E ‘inutile chiedere agli dei che cosa può procurare sé”.
Epicuro.

………..

La volontà di Dio, questo rifugio di ignoranza”

Spinoza.

……….

 «Se Dio non esiste, avremmo dovuto inventarlo.”
Voltaire.

……………..

L’uomo ha inventato molte cose per soddisfare le sue esigenze e per facilitare la sua vita. Ha inventato per esempio la carta e penna per scrivere, sapone per il lavaggio, auto, aereo, treni..etc, per muoversi più facilmente e rapidamente ….
Ha inventato tutte le macchine per facilitare la sua vita quotidiana. Ha inventato la filosofia e la scienza e tutto ciò che è bene.
Ma la cosa peggiore è quando l’uomo ha inventato Dio, non so perché, forse per assicurare la sua paura, la sua paura della morte, nella speranza di un’eternità che non esiste?
Ah quanto è stupido l’uomo! E ‘intelligente e stupido !!!!

Per me la peggiore delle invenzioni umane, oltre a droga e di armi di distruzione, è Dio!

La prova che Dio è un’invenzione umana è che non c’è profeta nero o giallo, per esempio, perché se Dio esistesse avrebbe mandato anche profeti in Africa o in Asia, dove più di due terzi della popolazione umana vive lì.

…………….

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...